La dura verità e la differenza tra il riparatore, l’empatico e l’eccessivo donatore

La dura verità e la differenza tra il riparatore, l’empatico e l’eccessivo donatore

Di solito, descriviamo persone che aiutano altre persone con i termini, generosi, educati ed altruisti.

Crediamo che questo sia qualcosa che viene naturale per questi individui.

Ma il motivo per cui alcune persone semplicemente danno troppo non è così glorioso.

Non te lo aspettavi, vero? Bene, si dice che questo comportamento eccessivo sia in realtà qualcosa che queste persone hanno imparato durante l’infanzia.

Il fatto è che la nostra infanzia modella il nostro comportamento da adulti e i meccanismi, i concetti e le convinzioni per far fronte sono abilità che le persone hanno imparato per sopravvivere.

Tuttavia a volte questi meccanismi, convinzioni e concetti necessari per affrontare la vita da bambini non sono veramente salutari da adulti.

Continua a leggere e impara la dura verità e la differenza tra il riparatore, l’empatico e l’eccessivo donatore.

Empatico

Il termine empatico indica la capacità di captare i sentimenti degli altri intorno a sè.

Tuttavia, alcune persone credono che la capacità di percepire i sentimenti degli altri, così come la necessità di aggiustare le altre persone, aiutare e dare troppo, faccia parte della codipendenza.

La capacità di percepire gli altri potrebbe essere una competenza acquisita durante l’infanzia.

Potresti aver dovuto leggere il comportamento del tuo caregiver poiché un’interpretazione errata avrebbe significato negazione di affetto, danni fisici, abusi verbali e molte cose che un genitore non dovrebbe mai fare ad un bambino.

Il bambino raccoglie vibrazioni e spunti emotivi e fisici non sottili e sottili per sapere quando è sicuro avvicinarsi.

Gli adulti usano questa abilità per connettersi con gli altri che corrispondono a quella vibrazione a cui sono abituati.

Tuttavia, avere questa abilità da adulto può essere negativo poiché anche psicopatici e narcisisti possono percepirla.

Il riparatore 

Si ritiene che il riparatore di solito sia qualcuno che da bambino sia stato il genitore.

Nel senso che da bambini, erano quelli che controllavano i loro fratelli e genitori.

Questo di solito accade quando si viene trascurati.

Il bambino è un riparatore poiché ha dovuto prendere il controllo.

Questi bambini hanno imparato a sopprimere i propri desideri e bisogni. Perché?

Perché esprimerli non li portava da nessuna parte e se lo facevano nel momento sbagliato avrebbe potuto portare ad una qualche forma di punizione.

Questi bambini hanno imparato che i bisogni degli altri sono più importanti dei loro.

Hanno imparato che non possono affidarsi agli altri individui e che loro dovrebbero essere trascurati.

Se hanno avuto un genitore codipendente, vedranno questo comportamento come normale.

Ad esempio, se un bambino ha sempre visto la madre stare  attenta a non alterare il padre ubriaco,  copierà lo stesso comportamento.

Negli adulti il ​​comportamento del riparatore si manifesta con il tipo di partner romantico che scelgono di seguire. Potrebbero avere un compagno che deve essere curato.

Potrebbero inseguire partner instabili, solo per essere quelli che sono sempre stati.

Eccessivo donatore

Si pensa che le persone che danno troppo credono di non farlo abbastanza.

Pensano che per essere scelti e ottenere l’attenzione di cui hanno bisogno, ciò che devono fare è dare di più, essere di più e avere di più degli altri.

Perché lo fanno? Perché da bambini hanno ricevuto il messaggio che c’è qualcosa di sbagliato in loro, che hanno bisogno di lavorare su se stessi per essere migliori.

Di solito, queste persone hanno un partner che è un parassita o un approfittatore.

Rimangono in una relazione cattiva e tossica. Perché? Da quando erano bambini viene insegnato loro che devono sopportare le cose e che non c’è via d’uscita.

Gli eccessivi donatori fanno del loro meglio per compiacere i loro partner e finiscono per sentirsi dire che non saranno mai abbastanza bravi.

Sono disposti a fare di tutto per salvare il proprio rapporto anche se ciò significa rovinarsi.

Questi comportamenti erano un meccanismo da bambini per imparare a sopravvivere, ma da adulti, questi stessi comportamenti portano a relazioni tossiche.

Risultato immagini per over giver

Per rompere questi comportamenti, devi usare la consapevolezza.

Devi comprendere che sono comportamenti distruttivi e che sono una risposta automatica al comportamento degli altri.

Comprendi cosa stai facendo. Una volta riconosciuto, ci sono un paio di cose che dovresti fare:

# 1 Fermati immediatamente e fai un passo indietro.

# 2 Siediti e pensa al motivo per cui lo stai facendo.

# 3 Chiediti “I miei desideri e bisogni sono soddisfatti?” Mi va bene? ” Sono felice?”

Quando fai qualcosa ancora e ancora, diventa un’abitudine.

Termina il tuo comportamento tossico e non avrai una relazione tossica.

Ricorda che praticare la cura di sé non ti rende egoista.

Devi assicurarti di non essere sfruttato e che i tuoi desideri e bisogni siano effettivamente soddisfatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Ora hai finito di rubare