Queste sono i tre fattori celesti che influenzano le tue relazioni amorose:

Queste sono i tre fattori celesti che influenzano le tue relazioni amorose:

Queste sono i tre fattori che influenzano le tue relazioni amorose:

Astrologicamente, quando si tratta di vedere come ci relazioniamo romanticamente con gli altri, ci sono pianeti che fungono da guida e comprensione. Sono la luna, Venere e Marte.


La luna nel nostro tema natale rappresenta il modo in cui ci prendiamo cura l’uno dell’altro e come dobbiamo essere curati, come nutriamo noi stessi emotivamente e mostriamo i nostri sentimenti.

Allo stesso modo, la posizione di Venere rappresenta i nostri desideri, il modo in cui seduciamo qualcuno, come funzioniamo come coppia e come godiamo dei piaceri della vita. Marte, la sua antitesi, rappresenta il modo in cui conquistiamo i desideri di Venere, la nostra passione e come mettiamo in azione la nostra energia sessuale.

Innanzitutto, dobbiamo distinguere che le relazioni lunari sono quelle in cui ci sentiamo garantiti che il legame non si spezzerà: è simile al caso di stretti legami familiari o di amici molto stretti. In un modo diverso, Venere scommette su una relazione che sappiamo può essere interrotta molto più facilmente di una relazione lunare. Se rimaniamo rinchiusi sulla nostra luna, cioè all’interno della zona conosciuta e di comfort, non scommetteremo mai sulla magia di Venere.

Quando incontriamo qualcuno con cui vogliamo essere coinvolti sentimentalmente, tutto inizia con l’essere venusiani, ma ad un certo punto è anche importante essere lunari in modo da poter proteggere e coltivare la nostra connessione emotivamente. Connettendoci lunamente, cioè in modo emotivo oltre a Vensina, facciamo durare il legame.

All’interno di una relazione, Marte ha bisogno di avere un equilibrio con Venere. Se una relazione manca di sapore, di una dinamica di movimento o di uscita dalla routine, è perché è necessaria l’azione di Marte. Marte è la scintilla che accende i desideri.

L’INTERAZIONE DELLA LUNA, VENERE E MARTE NEL TEMA NATALE

All’interno di una carta natale, avremo questi pianeti in certi segni che a loro volta formano angoli tra loro chiamati “aspetti”.

Prendiamo come esempio qualcuno che è nato con la luna in Toro, che è caratterizzato dalla ricerca di sicurezza nelle proprie relazioni. In questo caso, questa luna sta formando un quadrato (aspetto negativo) con Venere in Acquario. Quando si lega e si trova in questo segno, il pianeta del piacere non solo vuole essere libero ma distaccato, mostrando un’energia molto antagonista all’attaccamento alla Taurina, creando tensione tra il desiderio (Venere) e il bisogno emotivo (luna).

In alternativa, tra questi due pianeti possono esserci aspetti positivi (trini o sestili) che aiutano l’energia a fluire più facilmente, che agiscono insieme quando sono nello stesso segno (congiunzione), o che c’è bisogno di equilibrio (opposizione) incontrarsi in segni opposti.

Prendiamo anche un esempio per quanto riguarda Marte, che ci dice come ci avviciniamo a una conquista d’amore. Ad esempio, Marte in segno di fuoco Ariete è schietto e diretto, mentre in Vergine possono essere più riservati. Poiché indica come esprimiamo la nostra libido, questo pianeta dei segni di fuoco è estremamente appassionato di intimità. Nei segni d’acqua si comporta in modo molto emotivo, nei segni d’aria in modo razionale, e nei segni di terra è sensibilmente corporeo.

Nella carta natale di una donna, la posizione zodiacale della stella maschile Marte parla del tipo di uomo che la completa. Allo stesso modo, Venere funziona allo stesso modo nel tema natale di un uomo. È anche importante ricordare che lo stesso vale per le persone con inclinazioni verso le coppie dello stesso sesso.

Quando ci sono aspetti armonici tra Venere e Marte, ciò che vogliamo per essere amati è coerente con il modo in cui agiamo per manifestarlo. Se ci sono aspetti senza amore, il modo in cui scegliamo di soddisfare i nostri desideri non si adatta al nostro modo di soddisfarli. Cioè, c’è una tensione tra ciò che sentiamo e come agiamo per ottenerlo.

LE CASE E LE RELAZIONI ASTROLOGICHE

Oltre alla combinazione tra i pianeti ei segni, c’è un’altra dimensione da tenere in considerazione: le case astrologiche. La quinta e la settima casa racchiudono le nostre relazioni, con la quinta casa che rappresenta il romanticismo e gli appuntamenti, e la settima casa che rappresenta una relazione che ha già raggiunto il punto di impegno. Entrambe le case sono definite dal segno in cui si trovano, da quali pianeti (se ce ne sono) e dallo stato dei pianeti che governano i segni in cui si trovano.

Allo stesso modo, tali case sono attivate da transiti nel cielo, ad esempio, se Venere sta passando per la nostra quinta casa, indica che è una buona stagione per sedurre, legare, migliorare la nostra autostima e concentrarci sul ricevere di più amore.

In conclusione, per capire come agiamo rispetto alle nostre emozioni e tutto ciò che questo implica nella dinamica delle relazioni, dobbiamo essere consapevoli che l’astrologia ha componenti molto più complesse e profonde che vanno oltre il nostro segno solare. Per analizzare una coppia c’è la Sinastria, che è il confronto di due carte natale. C’è anche un’altra tecnica chiamata Lettera composita, che è la fusione di entrambe le lettere da cui ne emerge solo una, creando la mappa del legame tra due persone.

error: Ora hai finito di rubare