“Ormai sei mia…” poesia di Pablo Neruda

“Ormai sei mia…” poesia di Pablo Neruda

USIAMO LA PUBBLICITÀ per sostenere i costi di produzione e mantenimento dei nostri siti web, sappiamo che potrebbe dare fastidio alla lettura, ma è essenziale per proseguire sempre con AMORE il lavoro di condivisione con tutti voi utenti.

VUOI LEGGERE I NOSTRI ARTICOLI IN TRANQUILLITÀ SENZA PUBBLICITÀ INVASIVE? SOSTIENICI.

🙌 ELIMINA LA PUBBLICITÀ!! CON SOLO €0,99/MESE

ELIMINA LE PUBBLICITÀ €0,99 /mese

Ormai sei mia. Riposa col tuo sonno nel mio sonno.
Amore, dolore, affanni, ora devono dormire.
Gira la notte sulle sue ruote invisibili
e presso me sei pura come l’ambra addormentata.

 

 

Nessuna più, amore, dormirà con i miei sogni.

Andrai, andremo insieme per le acque del tempo.

Nessuna viaggerà per l’ombra con me,
solo tu, sempre viva, sempre sole, sempre luna.

⬇️ RICHIEDI ORA IL TUO CODICE NUMERICO ⬇️

 

Ormai le tue mani aprirono i pugni delicati
e lasciarono cadere dolci segni senza rotta,
i tuoi occhi si chiusero come due ali grigie,

mentr’io seguo l’acqua che porti e che mi porta:

la notte, il mondo, il vento dipanano il loro destino,
e senza te ormai non sono che il tuo sogno solo.

Pablo Neruda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Ora hai finito di rubare