Ogni 7 anni, il tuo corpo, mente e spirito subiscono una potente evoluzione

Ogni 7 anni, il tuo corpo, mente e spirito subiscono una potente evoluzione

Come essere umano, stai costantemente cambiando ed evolvendo verso la migliore versione di te stesso.

È un viaggio verso la maturità e il risveglio spirituale che richiederà sfide e prove lungo il percorso, spingendoti fuori dalla tua zona di comfort e facilitando la crescita personale.

Alcuni semplicemente vedono il viaggio verso il risveglio spirituale come un viaggio continuo che non può essere paragonato da una persona all’altra. Altri credono che l’intero viaggio – corpo, mente e anima – segue un percorso in qualche modo prevedibile che può essere applicato da persona a persona.

Gli esperti possono prevedere dove dovresti essere, approssimativamente, in base alla tua età.

Considera per un momento chi eri quando hai cominciato la prima elementare, quindi confrontalo con il tuo stato fisico, mentale e spirituale di quando hai frequentato la terza media.

Sebbene ci siano alcune parti del viaggio che potrebbero variare enormemente, ci sono innegabili somiglianze.

Man mano che cresci, vivi sempre di più nella vita, impari di più sulla vita e, come tale, sviluppi mentalmente e spiritualmente.

Forse ad una certa età hai avuto il tuo primo vero amore e, in seguito, potresti anche aver provato il tuo primo dolore.

Potresti aver svolto il tuo primo lavoro che ti ha insegnato lezioni importanti sul rapporto qualità-prezzo.

Riflettendo su questo, il filosofo Rudolf Steiner ha sviluppato una teoria relativa alle fasi della vita, credendo che queste fasi di sviluppo possano essere raggruppate in periodi di 7 anni.

Sebbene tutti possiamo progredire al nostro ritmo in ciascuna di queste fasi, in genere tutti noi passiamo da una fase all’altra all’incirca nello stesso momento della nostra vita.

Quindi è andato oltre, confrontando queste fasi con i cicli astrologici, rivelando come l’energia dell’Universo possa influenzare questo sviluppo.

Ognuno di questi passaggi è necessario, preparandoci per ciò che incontreremo a questo punto della nostra vita.

Se c’è una cosa che tutti dobbiamo riconoscere, è che la crescita e lo sviluppo non sono opzionali.

Chiunque cerchi di avere successo nella vita trovando gioia, felicità, successo e altro deve prima diventare qualcuno che può viverlo, così come le sfide che dovrai superare per raggiungerlo.

6 Ways You can Use to Connect with the Cosmic Energy

1. 0-7 anni

Il primo passo nella tua vita coinvolgerà crescita e sviluppo significativi. Dopotutto, è innegabile che un bambino di 7 anni sia molto più sviluppato in tutti gli aspetti rispetto ad un neonato. Quando entriamo in questo mondo, abbiamo pochissima o nessuna conoscenza reale.

Spinti dai bisogni biologici associati alla sopravvivenza, non siamo assolutamente preparati a gestire nulla nel mondo da soli. Ecco perché i genitori svolgono un ruolo così vitale nel provvedere ai loro figli, non solo fisicamente, ma anche nel provvedere ai loro bisogni mentali e spirituali.

È durante i primi anni che un bambino impara i concetti di base di amore, consapevolezza, coscienza, emozioni, creatività e personalità. Ognuno di questi sarà incredibilmente importante mentre continuano a crescere per tutta la vita.

Questi bambini molto impressionabili gettano le basi per tutto ciò che sanno essere vero imparando dai loro genitori, quindi questi devono dare loro un buon esempio.

È per questo motivo che i bambini cresciuti da genitori emotivamente instabili spesso incontrano tanta difficoltà negli anni seguenti. È anche lo stadio della vita in cui apprendiamo il concetto di linguaggio e con esso il valore e il potere della comunicazione.

2. 7-14 anni

Sebbene i bambini di questa età dipendano ancora dai loro genitori in molti modi, iniziano a imparare ed esplorare le proprie capacità. In tal modo, iniziano davvero a scoprire le proprie personalità, riconoscendo che potrebbero essere diversi da ciò che i loro genitori potrebbero aver loro imposto in giovane età.

Fisicamente, i bambini iniziano a superare la pubertà, un passaggio necessario dall’infanzia all’età adulta. Spesso è un momento molto incerto e preoccupante nella vita di un bambino perché i cambiamenti che subiscono li fanno sentire imbarazzati, vulnerabili e in alcuni casi persino spaventati.

Per questo motivo, hanno bisogno della sicurezza e protezione dei loro genitori  per continuare ad imparare e crescere, riscoprendosi.

I bambini iniziano a sviluppare “capacità relazionali” in questa fase, imparando a interagire con gli altri, sia in un contesto positivo che negativo.

3. 14-21 anni

Man mano che diventiamo più consapevoli di noi stessi durante questa fase, è qui che iniziamo davvero a scoprire cosa ci porta gioia e felicità.

Potremmo aver avuto vari hobby da bambini perché i nostri genitori ci hanno incoraggiato a farlo e ci siamo persino divertiti, ma è a questo punto che un bambino si chiede quindi se è qualcosa che proseguirà nella sua vita adulta.

Man mano che si sviluppano fisicamente, diventeranno anche più consapevoli dei loro sé sessuali e della loro attrazione, notando gli altri in un modo completamente nuovo.

Allo stesso tempo, tuttavia, inizieranno anche a sviluppare la loro volontà e autocontrollo riguardo ai pensieri e ai sentimenti.

Di fronte ad un livello completamente nuovo di indipendenza, gli individui in questa fase iniziano a comprendere i loro punti di forza e di debolezza, la prima idea del loro scopo nella vita e dei loro limiti personali. Gran parte di questa crescita avverrà commettendo errori, ma è il modo in cui impari da loro che conta di più.

5 Spiritual Boundaries that You Must Push Every Day

4. 21-28 anni

Sebbene l’individuo abbia sperimentato una crescita significativa nella fase precedente, questa fase è considerata più come un processo di raffinamento.

Questo è il momento della vita in cui ti liberi dall’addolescenza e inizi a prepararti mentalmente ed emotivamente per le esigenze dell’età adulta.

Può essere incredibilmente travolgente ed è importante non esercitare troppa pressione su di te per superare questo passaggio troppo rapidamente.

C’è una buona ragione per cui le tappe dovrebbero durare 7 anni: dà il tempo di coprirle ad un ritmo più realistico.

È a questa età che la maggior parte delle persone inizia a comprendere e ad abbracciare davvero la propria personalità individuale, anche se non soddisfa gli standard della società.

È anche il palcoscenico in cui le persone iniziano a considerare le relazioni e le connessioni come una collaborazione più duratura, al contrario di qualcosa che le porta gioia per un periodo di tempo più breve senza preoccuparsi del futuro.

In quanto tali, diventano molto più in sintonia con le esigenze del proprio partner e del proprio.

5. 28-35 anni

Avendo iniziato ad acquisire fiducia nella propria personalità nel passaggio precedente, questo apre le porte ad una vera esplorazione della creatività. È per questo motivo che molti faranno i più grandi progressi nelle loro carriere durante questa fase della vita.

La creatività non solo incoraggia coloro che lavorano in campi artistici come pittori, musicisti e scrittori, ma offre anche un nuovo modo di pensare che può aprire la porta a nuove soluzioni a vecchi problemi. Ciò può portare a grandi sviluppi nella ricerca, nella tecnologia e persino nel modo in cui si sceglie di gestire le situazioni in un ufficio.

Ciò innesca un nuovo modo di vedere la vita nel suo insieme, che può portare a riconsiderare le loro credenze spirituali. È importante non combattere questo, ma piuttosto esplorarlo. Ciò può ricondurre direttamente alle credenze stabilite nell’infanzia  o innescare un cambiamento completo – in entrambi i casi, è un periodo importante di crescita e consapevolezza spirituale.

6. 35-42 anni

Ora che abbiamo iniziato a capirci meglio e a comprendere i concetti che hanno imparato nella vita, questo è lo stadio in cui molti si sentono in dovere di iniziare a condividere questa conoscenza con coloro che sono ancora nelle prime fasi del viaggio.

Questo può portare all’assunzione di un tutor al lavoro, a rispondere a questa esigenza attraverso la genitorialità attiva a casa o, se non si hanno figli, a portarlo nella propria famiglia o comunità.

È anche a questo punto che le persone iniziano a guardare indietro alle loro vite e rivalutare le scelte che hanno fatto finora. Sono soddisfatti della loro carriera? Le loro abitudini li servono sempre positivamente? Quali cambiamenti possono apportare per migliorare la propria vita? È tempo di riconsiderare ciò che viene utilizzato per spostarne uno in avanti e ciò che li trattiene.

7 Things Every Spiritual Person Must Do to Reach Their Goal

7. 42-49 anni

Si pensa che sia uno dei cambiamenti più drammatici che sperimenteremo nell’età adulta, che spesso porta a quella che chiamiamo crisi di mezz’età.

Le persone diventano improvvisamente consapevoli, a causa dell’incredibile introspezione della fase precedente, di sogni incompiuti, esperienze non realizzate e obiettivi mancati per tutta la vita.

Più consapevoli che mai che il loro tempo sulla terra è limitato, iniziano a chiedersi se riusciranno mai ad ottenere tutto ciò che volevano realizzare, creando pressione per far accadere le cose ora.

Alcune persone cercheranno di rivivere la loro giovinezza come se in qualche modo li aiutasse a tornare indietro nel tempo. Altri saranno semplicemente depressi da questa rivelazione.

Si dice che sia il palcoscenico in cui si scopre l’amore incondizionato.

È importante trovare un equilibrio tra la celebrazione dei risultati raggiunti, il riconoscimento delle aree di crescita futura e l’accettazione delle cose che ci stanno dietro.

8. 49-56 anni

Inizieremo ad entrare in un periodo di declino fisico, questa fase richiederà di riconsiderare il modo in cui guardiamo noi stessi e tutto ciò che facciamo. Questo può sfidare molte delle nostre abitudini mentre proviamo a fare cambiamenti per prolungare la nostra vita.

Ad esempio, potresti riconsiderare le tue abitudini alimentari o provare ad uscire e muoverti più spesso.

Questo evidenzierà anche l’inevitabilità della morte, che porterà ancora una volta a mettere in discussione le proprie convinzioni spirituali, pensando al concetto di morte, al possibile giudizio e all’aldilà.

Questa può essere un’esperienza emotiva che rende incredibilmente difficile per alcuni, tuttavia è necessaria.

9. 56-63 anni

Quando si entra in questo stadio della vita, si inizia a guardare indietro a tutte le domande del primo stadio e trovare l’accettazione di ciò che si ha scoperto.

Ciò include accettare la mortalità, le credenze spirituali, lo stato fisico attuale, tutto ciò che si è realizzato in questa vita e quanto lasciato alle spalle.

Questo alla fine porta pace e tranquillità, poiché non si combatte più col tempo, ma lo si accetta.

È spesso in questa fase che si inizia a prepararsi per un nuovo capitolo della vita con la pensione.

È una mentalità completamente nuova, che avrà un impatto su come si vedono molte aree della propria vita.

Le relazioni saranno valutate per determinare se forniscono una vera connessione con il futuro. Le responsabilità e le preoccupazioni inutili saranno eliminate e l’individuo cercherà solo le cose che gli portano felicità.

Every 7 Years, Your Body, Mind and Spirit Undergoes a Powerful Evolution

10. 63-70 anni

Un’accettazione più profonda inizia a stabilirsi in questa fase, permettendo all’individuo di guardare indietro alla sua vita e trarre conforto dalle molte opportunità che ha avuto sulla strada per crescere e cambiare. Inizieranno a riconoscere davvero questo viaggio, coloro che hanno avuto un ruolo importante in esso e come li ha definiti lungo il percorso.

È anche il palcoscenico in cui uno inizia a riconoscere le differenze tra lui e gli altri, abbracciando queste differenze piuttosto che combatterle.

Non importa più come gli altri possano vederlo o giudicarlo, accetta se stesso e gli altri.

Le relazioni sopravvissute a questo stadio della vita saranno più profonde e preziose che mai, rivelando le persone che contano davvero.

Allo stesso tempo, in questa fase non si fanno più sacrifici per persone o situazioni che non si considerano importanti.

Non è che  non importa degli altri, si è solo selettivi su dove investire la propria energia.

11. 70-77 anni

Rendendosi conto che la vita è breve, si inizierà a notare e apprezzare davvero le complessità della vita in questa fase specifica.

Le cose più piccole possono improvvisamente dar loro gioia, come la possibilità di godersi una tazza di caffè caldo o tè con un buon amico o la vista dei raggi del sole mattutino che arrivano dalla finestra.

Ciò consentirà loro di amare davvero e apprezzare le relazioni che hanno ancora con i loro amici e familiari. Questo spesso li porta a voler trascorrere più tempo con i loro cari ora che hanno tempo.

C’è anche un rinnovato desiderio di condividere le loro conoscenze ed esperienze con gli altri, specialmente ora che sentono di iniziare a capire davvero tutto questo.

Mentre possono diventare fisicamente fragili, il loro stato spirituale è più forte che mai.

12. 77-84 anni

Questa fase porta un “nuovo sé”. Le persone guardando indietro alla vita e a tutto ciò che hanno imparato nel corso degli anni, hanno una nuova comprensione di chi sono, di ciò che hanno affrontato, del perché hanno fatto le scelte e di come queste hanno contribuito a portarli dove sono oggi.

Questa autocoscienza è sia potente che rilassante, corroborante e pacifica. Accettano i loro errori e le occasioni mancate, legando le estremità per evitare di portare con sé qualsiasi risentimento sul letto di morte.

Questo li aiuterà a trovare più risoluzione, consentendo una facile transizione verso la morte o nell’aldilà, se si ritiene che esista.

error: Ora hai finito di rubare