Le donne divorziate sono più felici rispetto agli uomini: ecco il perché

Le donne divorziate sono più felici rispetto agli uomini: ecco il perché

Nella maggior parte dei casi, il divorzio rappresenta un episodio piuttosto doloroso e traumatico nella vita.

Quando si avvia una relazione nessuno pensa al momento della rottura, perché la cosa logica è avere l’illusione di stare insieme per la vita.

Ma la realtà è diversa e talvolta le relazioni non funzionano come si pensava in precedenza, quindi ciò che è più sano è separarsi.

Tuttavia, per quanto la questione sia naturale, non è facile smettere di vivere e condividere attimi o giornate.

Con quella persona che ha fatto parte della tua routine quotidiana.

È per questo motivo che molti considerano la fine di una relazione da paragonare a un lutto.

Ciò non significa che questa tristezza e malinconia diventeranno un’eterna tragedia, al contrario un paio di studi hanno dimostrato che dopo alcuni anni il duello finisce per guarire.

E sono soprattutto le donne a trarre vantaggio dal divorzio per diventare persone più felici e più attraenti.

Secondo i ricercatori della Kingston University di Londra, le donne sono significativamente più felici dopo il divorzio rispetto a quando erano sposate.

Le donne divorziate tendono ad analizzare il fallimento della loro relazione come una nuova esperienza di apprendimento e questo le fa sentire più sicure e seducenti.

“Una possibile spiegazione potrebbe essere che le donne che entrano in un matrimonio infelice si sentano molto più liberate dopo il divorzio.

Liberate rispetto alle loro controparti maschili”, ha affermato il professor Yannis Georgellis, direttore del Center for Research on Employment, Skills and Society (CRESS) di Kingston Business School.

Secondo il rapporto pubblicato sulla rivista “The economic”, i ricercatori hanno intervistato un gruppo di 10.000 persone del Regno Unito.

Gli intervistati comprendevano un’ampia fascia di età di 16-60 anni, che sono stati intervistati per due decenni.

Rispetto agli uomini, le donne raggiungono una maggiore felicità dopo la fine del loro matrimonio.

Anche se il cambiamento non è immediato, ma quella gioia può essere raggiunta fino a 5 anni dopo il divorzio.

Secondo la ricerca, uno dei fattori più rilevanti al momento del divorzio è la parte economica.

Regolarmente, sono le donne a subire un cambiamento finanziario negativo alla fine della relazione, ma anche di fronte alle avversità che l’economia può significare inizialmente, le donne finiscono per superarla.

“Nello studio, prendiamo in considerazione il fatto che il divorzio a volte può avere un impatto finanziario negativo sulle donne, ma nonostante ciò le rende ancora più felici degli uomini ” , ha detto Yannis Georgellis.

Il divorzio è considerato uno degli episodi più traumatici della vita di una persona ed è equiparato al processo di adattamento a cui è sottoposta una persona rimasta vedova.

Tuttavia, le donne hanno dimostrato di essere all’altezza delle sfide e di potersi adattare alle nuove circostanze della vita in modo abbastanza incoraggiante.

Un altro curioso risultato di questo studio è che le persone sono in grado di riprendersi da episodi traumatici, come la vedovanza, più velocemente di quanto superino un licenziamento.

Per quanto insensibile possa sembrare, la disoccupazione sembra essere il grande tormento della società moderna ed è soprattutto gli uomini che impiegano più tempo a superarla.

“Gli uomini sono profondamente colpiti dalla disoccupazione, soprattutto se sono abituati a fare il capofamiglia nelle loro case”, ha spiegato il professor Georgellis.

Il licenziamento comporta un processo di guarigione più ritardato, anche nei casi in cui la persona ha trovato un nuovo lavoro.

Questo non è il primo studio a mostrare questo tipo di risultati su donne divorziate.

In precedenza, l’Università di Losanna in Svizzera aveva analizzato 10.000 coppie separate e aveva trovato risultati simili su come le donne superano la separazione.

error: Ora hai finito di rubare