Il filo magico e invisibile è connesso a coloro che sono destinati a incontrarsi.

Il filo magico e invisibile è connesso a coloro che sono destinati a incontrarsi.

Il filo magico e invisibile è connesso a coloro che sono destinati a incontrarsi.

E né il tempo, né lo spazio, né altre persone, né gli ostacoli più complessi possono prevenirli.

Veniamo a questo mondo non da soli, anche se sembra che la nascita sia l’inizio, tutto è da zero.

Nuove opportunità, nuovi incontri, nuove conoscenze.

Ma perché allora, quando cresciamo, noi da qualche parte nel profondo della nostra anima

sappiamo che in questo mondo c’è una persona che è molto simile a noi, è più dissimile, ma immensamente vicina e con la quale certamente incontreremo.

È più caro dei tuoi genitori, più vicino ai tuoi amici più cari e più misterioso dell’universo stesso.

Da qualche parte là fuori, oltre i confini della comprensione, c’è – destinato, unico, vero.

E camminiamo lungo la strada della vita con la sensazione persistente che lo stai per incontrare.

Forse per il prossimo giorno, forse la prossima settimana, o forse nelle circostanze più improbabili.

Tutto può essere.Nel frattempo, altre persone si incontrano lungo la strada: interessanti, belle, intelligenti, attraenti.

Gli ormoni giocano, i sentimenti bollono, la società non si preoccupa. Sembra che questo sia perfino amore.Quasi reale.

Ma il tempo passa e con esso arriva la sensazione che qualcosa non sia giusto.

Quel faro nel petto, che attira per cercarlo, il presente, non è scomparso.

Quindi chi è vicino non è vero.

Fa cenno alla strada della vita più lontano, da qualche parte nel crepuscolo e nell’incertezza, da qualche parte, dove è possibile che sia l’altro.

La persona va oltre. E un nuovo incontro.

Un vortice di sentimenti.

E più passa, meno la fede rimane, che un incontro è possibile.

E i dubbi si fanno strada, domandandoti c’è qualcuno che sto cercando?

Sai, è quando tutti i tentativi di trovare qualcuno vengono rilasciati, quando accetti completamente

il fatto che l’Altro non esiste, quando ti lasci completamente andare e prendi le cose date e la tua solitudine in particolare …

Solo allora le scappatoie invisibili dell’Essere si aprono.

Solo allora quell’invisibile stringa magica si allunga e senza impedimenti invia segnali a quell’Altro.

E gli eventi si sviluppano, e i miracoli accadono.

Il filo magico e invisibile collegava quelli i cui percorsi devono intersecarsi.

Si troveranno l’un l’altro solo quando imparano l’essenza della libertà e della solitudine, quando la saggezza prevarrà sulla stupidità, la consapevolezza dell’ignoranza, l’accettazione sulla testardaggine.

Solo allora i loro cuori risuoneranno all’unisono, quando l’orgoglio e l’egoismo piegheranno i loro poteri, solo allora le Anime indicheranno la via per la riunificazione, quando la volontà di amare raggiunge sinceramente il suo apice.

E questo è possibile solo conoscendo l’alternativa, sapendo cos’è l’Amore.

Si incontreranno.

Pulito, sincero, uguale, pronto ad amare, pronto a dare, pronto a diventare ancora migliore.

Perché due non sono più soli. Insieme sono più forti.

Sensazioni aumentate, saggezza moltiplicata e un’eternità del giorno degli esperimenti.

Il loro incontro è una nuova opportunità, che può essere capita solo a coppie.

E il mondo li applaudirà, perché una tale unione porta sempre Luce e Conoscenza a tutti quelli intorno.

Nessuna distanza, nessun popolo o circostanze difficili possono impedire loro di adempiere alla loro missione.

Si sono incontrati, il che significa che tutto è già successo.

Tutto il resto è solo una questione di tempo.

La cosa principale da ricordare è che il vero amore non è una scintilla nel fuoco della vita.

Il vero amore è il fuoco.

E nella sua fiamma brucerà tutto ciò che impedirà loro di riunirsi.

Il filo magico invisibile è collegato a coloro che sono destinati a incontrarsi.

E questa discussione è Vero Amore.

error: Ora hai finito di rubare