I 7 consigli buddisti per purificare la tua casa dalle energie negative

I 7 consigli buddisti per purificare la tua casa dalle energie negative

I monaci buddisti considerano la pulizia della casa qualcosa a cui dovremmo attribuire grande importanza.

Grazie a questi consigli, avremo non solo una casa spiritualmente pulita , ma anche una casa rinnovata e rigenerata.


Il monaco Tulku Thondup ha trascorso diversi anni della sua vita a tradurre e interpretare antichi testi buddisti e ha detto che se potessimo vedere la pulizia della casa come un privilegio e non come una fatica, avremmo l’opportunità di meditare in modo univoco su cosa significa mantenere il luogo in cui viviamo pulito.

Il concetto di “pulire la casa” non ha solo un significato letterale ma anche simbolico.

Questo può essere utile per sbarazzarsi di carichi emotivi e cose che non ci sono più utili.

È facile vedere che il disturbo crea stress e preoccupazioni. Svolgere le faccende domestiche come esercizio di attenzione consapevole può portarci importanti benefici e persino diventare una terapia.

Ecco perché dovremmo considerare il riordino e la pulizia della nostra casa come un atto positivo e un esercizio per alleviare lo stress.

Trova un modo per predisporti a rendere questo condizionamento della tua casa un atteggiamento diverso e cambiare la sensazione di lavoro duro e pesante.

Il monaco Tulku Thondup ci fornisce questi suggerimenti per aiutarci in questo compito:

1) Rispetto per il lavoro degli altri.

Chi non si prende cura dei beni che possiede difficilmente si prende cura delle persone che li circondano.

Non dobbiamo dimenticare che ogni oggetto che possediamo è il risultato del lavoro di una persona che lo ha creato o inventato, e che quella persona ha messo il suo impegno e il suo tempo in quell’oggetto.

Dovremmo prenderci cura di tutto ciò che abbiamo e mostrare gratitudine e rispetto per il lavoro degli altri.

2) Ringrazia per ciò che hai ricevuto.

Non dobbiamo buttare via le cose che non servono più, ma pensare che ci sia qualcun altro a cui potrebbero servire.
Ecco perché il riciclo è importante perché non si tratta solo di accumulare rifiuti che incidono sull’ambiente, ma anche dell’aiuto che possiamo offrire donando ciò che non utilizziamo più.

3) Luogo pulito e ordinato

Inizia pulendo la tua casa quando sei solo e nel modo più silenzioso possibile. La mattina presto o la sera, quando tutti dormono, è il momento migliore per sbrigare tranquillamente le faccende domestiche.

In questo momento, il tuo cuore si sentirà sereno e lo spirito si occuperà con calma di tutti i compiti che durante la giornata pensavi di dover svolgere.

4) Respirare aria fresca.

Prima di iniziare a pulire, apri porte e finestre anche quando fa freddo e fai uscire l’aria interna mentre respiri aria fresca per darti l’energia necessaria per lavorare all’interno della tua casa.

5) Non lasciare i piatti sporchi in cucina.

Sappiamo che arriva la notte e dopo cena tutto ciò che desideriamo è il nostro meritato riposo, ma la mattina quando ti alzi trovi una cucina piena di stoviglie da lavare.

In natura, ogni processo deve essere completato alla fine della giornata in modo che un nuovo giorno possa iniziare con rinnovata energia.

Iniziare la giornata con problemi negativi non fa che sbilanciare la nostra pace interiore.

6) Rimani concentrato.

Concentrati solo sulla pulizia della casa ed evita di pensare ad altro. Non perdere tempo a pianificare la giornata, facendo un elenco mentale di generi alimentari o altre preoccupazioni.

La tua attenzione deve essere posta qui e ora. Questo renderà il tuo lavoro più facile e soddisfacente.

7) In una casa, i compiti sono condivisi.

Da nessuna parte è scritto che le faccende domestiche dovrebbero spettare a una sola persona. Bisogna insegnare agli altri abitanti della casa l’arte della pulizia e che ognuno si prende cura del proprio spazio.
Ognuno deve assumersi la responsabilità della pulizia e dell’ordine dei luoghi che frequenta.

Per i buddisti, l’ambiente in cui viviamo è connesso al nostro essere e riflette il nostro spirito. Spiegano che quando un posto è disordinato, anche il nostro spirito è disordinato, quindi se teniamo in ordine la nostra casa, il nostro essere interiore rimarrà calmo.

Inoltre, considera che mentre puliamo e mettiamo tutto in ordine, il nostro spirito è concentrato sul presente. Vivere “qui e ora” è una delle chiavi della felicità e del successo nella vita.

error: Ora hai finito di rubare