4 frasi che Buddha non ha mai detto:

4 frasi che Buddha non ha mai detto:

4 frasi che Buddha non ha mai detto:

Molte citazioni popolari erroneamente attribuite al Buddha hanno un sapore di auto-aiuto, ma il loro messaggio spesso devia dal significato che gli viene dato. Ecco alcuni esempi comuni.


1. “L’intero segreto dell’esistenza è non aver paura.”

Questa citazione, che in realtà è tratta da un discorso del 1895 del monaco indù Swami Vivekananda, esemplifica l’onnipresente tropo dell’auto-aiuto che esiste un “segreto” o una “chiave” per la vita. Infatti, il Buddha disse che il maestro “rivela ciò che è nascosto” e “mette in chiaro ciò che è oscuro”, ma non sembra aver suggerito che esista un “segreto dell’esistenza”.

2. “La felicità non dipende da ciò che hai o da chi sei, dipende solo da ciò che pensi.”

L’elevazione del pensiero a parte più importante e centrale di ciò che siamo è una caratteristica del moderno movimento di auto-aiuto. Cambia i tuoi pensieri e seguiranno felicità, ricchezza e successo! Mentre il Buddha considerava importante coltivare pensieri abili piuttosto che pensieri non abili, la nostra felicità dipende in gran parte, osserva, da come agiamo.

La fonte originale di questa citazione è il noto guru dell’auto-aiuto Hilary Hinton “Zig” Ziglar, che a sua volta ha parafrasato una frase dal famoso libro di Dale Carnegie How to Win Friends and Influence People.

3. “Poiché tutto è un riflesso della nostra mente, tutto può essere cambiato dalla nostra mente”.

Questa stessa citazione in stile Legge di Attrazione, trovata su Internet, suggerisce che il mondo esterno è una creazione della mente. Varie traduzioni errate dei due versi iniziali del Dhammapada ci farebbero credere lo stesso.

Tuttavia, il Buddha storico non ha affermato che la mente crea il mondo. Certamente, cambiare la mente cambia il modo in cui percepiamo il mondo, ma questo è qualcosa di molto diverso.

4. “Ogni essere umano è l’autore della propria salute o malattia”.

Il Buddha storico ha specificamente confutato l’idea che “qualunque cosa una persona sperimenta. . . Tutto è causato da ciò che è stato fatto in passato”. L’idea che tutto ciò che ci accade deriva dal nostro karma è una posizione indù ortodossa, non buddista. E infatti questa citazione deriva dal libro Bliss Divine, del maestro indù Swami Sivananda (1887–1963).

error: Ora hai finito di rubare