3 gemelli nascono con una rara patologia del cranio: [VIDEO]

3 gemelli nascono con una rara patologia del cranio: [VIDEO]

Aspettare un bambino è un momento di grande felicità.

La gravidanza porta con sé tante speranze, ma anche qualche preoccupazione.

Il parto andrà bene? Il bambino sarà in salute?

Amy e Mike Howard attendevano con ansia la nascita dei tre gemelli, ma non potevano immaginare che i loro piccoli sarebbero entrati nella storia della medicina, come riporta Inside Edition.

Hunter, Jackson e Kaden sono i primi gemelli ad essere nati con la craniosinostosi.

Come indicato su Wikipedia, è una patologia legata alla chiusura prematura di una o più suture.

Succede 1 volta su 2500.

A 11 settimane, i tre bambini sono stati operati.

Amy, la loro mamma, ha spiegato a Today che la situazione era particolarmente delicata.

Mike, il marito, ha aggiunto:

“Ero terrorizzato. Ogni volta che devi lasciare il tuo bambino in sala operatoria, è terribile.”

In quel periodo, Amy aveva 38 anni e Mike 41.

Questa gravidanza è stata una bellissima sorpresa per loro, anche se all’inizio erano un po’ spaventati al pensiero di avere tre gemelli.

Hunter, Jackson e Kaden sono nati lo scorso ottobre.

In seguito, i medici hanno scoperto che i tre bambini erano affetti dalla craniosinostosi.

Hunter e Jackson hanno un cranio piuttosto sporgente, mentre Kaden aveva la testa triangolare con la fronte appuntita.

Quando i medici hanno capito che i bambini erano affetti da craniosinostosi, ne sono rimasti piuttosto sorpresi.

Era la prima volta che la malattia colpiva tre gemelli.

Era necessario operarli e lo scorso gennaio i bambini si sono sottoposti ad un intervento chirurgico davvero raro, come ha spiegato il dottor Chester nel video:

“Il cranio è composto da placche, non da un singolo osso.

Se le suture craniche si fondono troppo presto, il cervello potrebbe essere sottoposto a stress.

Colpisce il cervello, la vista e la vita del bambino.

Non c’è un pericolo mortale imminente, ma può causare conseguenze durante la crescita del bambino.”

Lo scorso gennaio, Hunther, Jackson e Jaden sono stati operati.

In tre interventi separati, i medici hanno tagliato parti di osso per rimuovere le suture craniche.

L’operazione è riuscita con successo e i bambini sono stati dimessi due giorni dopo.

Da allora i gemelli indossano un casco speciale, personalizzato.

Il casco andrà tenuto 23 ore al giorno per nove mesi affinché i crani possano prendere una forma normale:

“C’è voluto un po’ prima che i bambini si abituassero al casco, ma ora non fa alcuna differenza per loro.”

Anche se i primi mesi non sono stati facili per questa famiglia, è una gioia vederli crescere bene, circondati da tanto amore.

Noi gli auguriamo il meglio per il futuro.

 

Non esitate a condividere questo articolo con i vostri cari su Facebook.

Segui Life Live anche su Facebook ????

 

error: Ora hai finito di rubare