10 Scogliere più suggestive del mondo

10 Scogliere più suggestive del mondo

Scogliere epiche: Zante

 

Tipicamente formati dall’erosione delle onde marine o dalle grandi valanghe di detriti, scogliere costiere

(come quelle che incombono sulla baia di Navagio in Grecia nella foto sopra)

possono essere trovate in tutto il mondo.

Sono mozzafiato da vedere di persona, ma dal momento che non è sempre fattibile, ecco alcuni dei nostri preferiti per ispirare il tuo globetrotter interno.

Scogliere epiche sul mare: Cliffs of Moher

Scogliere di Moher, Contea di Clare, Irlanda

Una delle scogliere più famose del mondo sono le Cliffs of Moher in Irlanda, che si innalzano a quasi 400 piedi sopra l’oceano lungo la costa occidentale del paese.

Questa morfologia mozzafiato riceve quasi 1 milione di visitatori all’anno, rendendola una delle destinazioni turistiche più popolari del paese.

Scogliere epiche: Etretat, Francia

Étretat, Francia

Il comune agricolo di Étretat nella Francia nord-occidentale può essere piccolo, ma vanta grandi viste panoramiche.

Affacciate sul Canale della Manica, queste scogliere bianche e grigie striate presentano anche drammatici archi naturali e una roccia aghiforme che sporge dall’acqua blu profonda.

Scogliere epiche: Bonifacio

Bonifacio, Corsica, Francia

La città, arroccata sulle scogliere calcaree della Corsica meridionale, è il sito di un’antica cittadella fondata nel IX secolo.

Oggi è una delle attrazioni più amate e surreali del Mediterraneo.

Scogliere epiche sul mare: dodici apostoli

I dodici apostoli, Victoria, Australia

Al largo del parco nazionale australiano di Port Campbell si trovano una serie di scogliere calcaree e pile conosciute come i Dodici Apostoli.

Queste maestose formazioni terrestri si sono formate attraverso l’erosione per molti anni –

prima come piccole grotte nelle pareti del promontorio in costante calo, e poi come archi che in seguito sarebbero crollati e diventassero pile di pietra alte 147 piedi.

Nonostante il loro nome, rimangono solo otto apostoli.

Epiche scogliere marine: bianche scogliere di Dover

 

White Cliffs of Dover, Inghilterra

Situate sulla costa inglese al confine con lo Stretto di Dover, queste scogliere erano nate dagli antichi scheletri di carbonato di calcio di alghe planctoniche che morirono e affondarono sul fondo dell’oceano durante il periodo Cretaceo.

Scogliere epiche: testa di mezzana

Testa di mezzana, contea di Cork, Irlanda

Situato sul punto più a sud-ovest dell’Isola di Smeraldo , le aspre scogliere di Mizen Head sono una delle principali destinazioni turistiche di Cork.

L’attrazione naturale ospita un faro, una stazione meteorologica e una vecchia stazione di segnale, che è stata trasformata in un museo per i turisti.

Scogliere epiche: Big Sur

Big Sur, California

Le meravigliose scogliere e valli di Big Sur si estendono per circa 90 miglia lungo la costa centrale della California.

Una delle attrazioni più importanti in questo angolo di paradiso è il Bixby Creek Bridge (nella foto sopra), che è una delle immagini più iconiche della Costa del Pacifico.

Scogliere epiche: Zante

Navagio Beach, Zante, Grecia

Questa vibrante insenatura presenta una minuscola spiaggia accessibile solo in barca, acque cristalline e alte scogliere incombenti che sono popolari tra i ponticelli BASE.

La spiaggia è anche conosciuta come Shipwreck Beach – un nome che risale al 1983 quando una nave che contrabbandava sigarette naufragò sulla riva.

Scogliere epiche: Bunda

Bunda Cliffs, Australia Meridionale e Occidentale

Confinante con la Great Australian Bight per circa 62 miglia, le scogliere di Bunda fanno parte del tratto di scogliere più lungo e ininterrotto del mondo.

Le scogliere, che arrivano fino a 393 piedi, sono fatte di pietra calcarea e risalgono al periodo terziario.

Scogliere epiche: Paracas

Scogliere di Paracas, Ica, Perù

Questa penisola del deserto è famosa soprattutto per i candelabri di Paracas –

un geoglifo preistorico lungo 600 piedi costruito sulla parete nord della penisola –

ma la destinazione vanta anche spiagge di sabbia rossa formate dall’erosione delle scogliere vicine.

Le scogliere si trovano all’interno della Riserva Nazionale di Paracas, un’area designata per proteggere l’ecosistema marino unico e preservare la storia e la cultura indigene locali.

error: Ora hai finito di rubare